Vai ai contenuti

CASTELLUCCIO 1452, un bracciale con un messaggio

Uomo Gioielli - brand
Pubblicato da in anteprime · 3 Aprile 2017
Tags: castellucciobraccialeuomoconpietresoulorbitalvaliantsuerte


In altre occasioni ho già parlato di quanto un bracciale possa essere un accessorio importante nel look quotidiano o per il tempo libero.

CASTELLUCCIO 1452 è l'ultimo arrivato ed è un bracciale a doppio giro.

Giro di catena in aggiunta ad un giro di pietre dure. Idea semplice ma che al polso restituisce un bell'effetto.
E' il primo progetto che tralascia i particolari in acciaio, usati nei precedenti modelli, per concentrarsi maggiormente sulle fantasie di colore. Ci siamo dati piena libertà giocando e abbinando i colori naturali delle diverse pietre. E' un bracciale che incontra tranquillamente sia i gusti maschili che femminili. I componenti metallici nel colore dell'argento anticato hanno ricevuto  un trattamento galvanico nickel free, confermando la rigorosa anallegicità di tutti i nostri prodotti.

Per SOUL, ORBITAL, I CAVALIERI e VALIANT ho sempre sottolineato il fatto di poterli indossare sempre, senza troppe precauzioni: di acqua, cloro (delle piscine), profumi o altri "stress" di ogni genere. Per CASTELLUCCIO 1452 invece bisognerà adottare le accortezze solite per ogni accessorio moda "comune". Evitare quindi il contatto con l'acqua, il profumo si sa essere un problema per tutti gli oggetti metallici non preziosi a cui è stato eseguito un trattamento superficiale di rivestimento.         

Come detto queste accortezze sono comuni a tutti gli accessori che circolano sul mercato ed informato di questo vorrei porre la tua attenzione su un altro aspetto di CASTELLUCCIO 1452 che esula dai dettagli dei materiali o dal suo stile.

Per farti capire di cosa parlo ti dirò che questo bracciale porta con sé una mission, l'indizio è nel suo nome.

Il 24 agosto 2016 il centro Italia è stato sventrato dalla forza della natura.

Ti è noto come questo evento abbia sconvolto la popolazione colpendo: persone, animali, edifici, agricoltura e commercio.
L'emergenza delle prime ore è stata risolta con tutti gli interventi e i mezzi possibili, ma nella nostra bella Italia i danni profondi di un terremoto sono lenti, lentissimi a risolversi. Governo, burocrazia, evidenti mancanze di competenze delle figure dirigenziali sono il veleno che annichilisce lentamente la tempra di questi nostri connazionali.

Non credo sia facile alzarsi ogni mattina e non vedere più quanto si è costruito con tanti sforzi o ricevuto con sacrifici dalle generazioni passate.

Sono stati sgretolati sogni, sacrifici, progetti.

L'Italia nel corso della storia ha vissuto molti momenti simili, nel '900 con gli eventi bellici mondiali si è dovuto ricostruire, ripartire da zero, tornare a sognare. Personalmente, per via dell'età, non ho vissuto gli anni post bellici, ma la sensazione che ho ricevuto ascoltando e leggendo storie è che a suo tempo vi era una collettiva solidarietà, un sincero desiderio di privarsi di qualcosa per permettere all'amico, al parente, al conoscente di farcela.
Oggi non mi sembra così, chi ha raggiunto la tranquillità non apre le porte, non apre il cuore, non apre le braccia. Non capendo che la sua tranquillità dipende dalla tranquillità di tutti.

Lasciando le mie personali opinioni e tornando al bracciale, ti avevo parlato di un indizio da cercare nel suo nome, ecco dunque che CASTELLUCCIO 1452 nasce e si ispira al famoso borgo di Castelluccio di Norcia nella provincia di Perugia. Colpito e reso inagibile, lì brava gente dalla tempra d'acciaio sta cercando di far ripartire l'agricoltura, la fiorita di Castelluccio è l'emblema di questo borgo. Il turismo è l'altro grande volano, ma con le strutture danneggiate i tempi sono molti lunghi.

Le risorse economiche ( se c'è volontà dai piani alti) si trovano, invece l'entusiasmo ovvero quella scintilla di passione e speranza presente nel cuore di ogni individuo di quei posti è una risorsa da proteggere con scrupolosa attenzione.

L'abbandono e l'indifferenza sarebbe il colpo di grazia che non vorremmo infliggere, almeno da me che scrivo e credo anche da te, che se hai letto fino a qui non puoi che pensarla ugualmente.

L'idea che segue ha quindi l'obiettivo di far circolare notizia e mostrare più possibile le meraviglie di quei posti per far entrare nel cuore e nella memoria le belle sensazioni che si respirano da quelle parti.

Per fare questo ho però bisogno anche del tuo aiuto.

Se hai una foto di Castelluccio di Norcia o Norcia che ritieni essere bella o suggestiva ti prego di inviarmela allegandola nel form che trovi sotto.
Creerò delle campagne pubblicitarie nazionali in Facebook realizzate da:  bracciale CASTELLUCCIO 1452 e una foto di Castelluccio di Norcia. Nella foto riporterò la proprietà della foto e non mancherò di un pubblico ringraziamento per la gentile concessione.
Dopo questa prima fase vorrei passare alla seconda, CASTELLUCCIO 1452 è un bracciale normalmente in vendita nello store, con una parte del suo ricavato vorrei poter creare un fondo per finanziare un progetto (es: di ricostruzione, di acquisto, di assistenza).

Sarebbe meraviglioso!

Ma è necessario procedere un passo alla volta, infatti tutto dipenderà dalla prima fase, come sai se non parte la condivisione spontanea le notizie su facebook circolano solo a pagamento.
Quindi con le prime foto che riceverò partirò con la divulgazione sul territorio nazionale. Il secondo step che ti accennavo è molto delicato e voglio organizzare tutto in modo trasparente: sia per chi acquista il bracciale sia per chi riceverà il fondo.
Sto già lavorando a delle idee ma per ora non anticipo nulla io dico di non perdere altro tempo e di partire!

Aspetto la tua foto, è facile basta cliccare qui o se preferisci puoi inviamela tramite WhatsApp al numero che trovi in alto a destra della pagina del sito.

Se hai dubbi, vuoi avere altre informazioni o inviarmi suggerimenti scrivimi.

In ogni caso C O N D I V I D I  questo articolo !! E' impotante, non credi !?!

Grazie fin da ora, a presto.  






SCOPRI LE ALTRE COLLEZIONI:






Torna ai contenuti